Saggistica

La virtù democratica. Un rimedio al populismo

La virtù democratica. Un rimedio al populismo

€ 9,24 € 9,90 7%
Spedizione gratuita

Codice: 235633464868425

Editore: Salerno

Categoria: Filosofia

Ean13: 9788869733628

Roma, 2019; br., pp. 104. (Astrolabio. 23).

AGGIUNGI AL CARRELLO

Solo uno disponibile

  • Autori: Labate Sergio
  • Soggetti: 1960- Contemporaneo
  • Anno: 2019
  • Dimensioni: 17x24 cm
  • Spessore: 8 cm
  • Peso: 1 Kg

"Che le democrazie moderne siano in crisi, è una delle tesi più ripetute e più vuote del nostro tempo. Queste pagine non vogliono negarne la possibilità, ma cercare di fare un passo oltre. La democrazia, infatti, non può essere la causa di tutti i mali. Essa è piuttosto diventata il capro espiatorio contro cui scaricare una insofferenza diffusa: quella delle élite verso il consenso diffuso delle masse e quella delle classi disagiate nei confronti della politica, in cui non riconoscono più un orizzonte di emancipazione ma uno strumento di legittimazione delle disuguaglianze. Si tratta allora di tornare a pensare i pregi della democrazia rappresentativa, riconoscendo che essa non è solo parte del problema ma è soprattutto parte della soluzione. Per ritrovare il senso della democrazia è però necessario riconoscerne le ambiguità originarie e, soprattutto, non cedere alla tentazione di immaginare che le sue debolezze attuali siano fondate soltanto su difetti funzionali. La crisi costitutiva della democrazia è piuttosto connessa con il modo in cui sulla scena politica vengono rappresentate le virtù civili, il legame spezzato tra governanti e governati. Obiettivo di questo libro è tornare a credere che la democrazia non sia ciò di cui liberarci, ma ciò che, con tutti i suoi limiti, può ancora salvarci".

Attendi...