Angelo Cignaroli. Vedute del regno di Sardegna

Angelo Cignaroli. Vedute del regno di Sardegna

€ 25,00 € 50,00 50%
€ 4,00

Codice: 130422565278519

Editore: Silvana Editoriale

Categoria: Cataloghi e monografie

Ean13: 9788836624744

Torino, Museo Accorsi-Ometto, 12 settembre 2012 - 6 gennaio 2013. Torino, Museo Accorsi - Ometto, 13 settembre 2012 - 6 gennaio 2013. A cura di Natale V. Cinisello Balsamo, 2012; ril., pp. 239, 150 ill. col., cm 21x28. (Cataloghi di Mostre).

  AGGIUNGI AL CARRELLO

Disponibile

  • Soggetti: Libro Monografico, Oreficeria (Argento, Gemme, Gioielli, Oro), Pittura, Pittura e Disegno - Monografie, Saggi (Arte o Architettura)
  • Anno: 2012
  • Dimensioni: 21x28 cm
  • Spessore: 16 cm
  • Peso: 2 Kg

Il volume è dedicato alla vasta produzione di vedute piemontesi di Angelo Cignaroli (1767-1841), paesaggista che incontrò notevole successo tra la fine del Settecento e gli inizi dell'Ottocento e la cui opera costituisce, almeno dal punto di vista quantitativo, la più ricca mappatura iconografica del Piemonte della seconda metà del Settecento. Questi dipinti, non solo particolarmente significativi per la storia dell'arte, ma anche preziosi come fonti per la storia del territorio, sono oggetto qui per la prima volta di una specifica iniziativa editoriale. Le oltre 150 opere catalogate sono state organizzate secondo un criterio topografico diviso per province, quasi a voler suggerire un "viaggio pittoresco" attraverso i territori del Regno di Sardegna. Le ricerche condotte in quest'occasione hanno permesso di meglio focalizzare anche il ruolo del più noto Vittorio Amedeo, padre di Angelo, non solo come paesaggista, ma anche come pittore di vedute. Il volume documenta finalmente in modo esaustivo l'attività vedutistica di due indiscussi protagonisti dell'arte piemontese della seconda metà del Settecento. Completano il volume apparati bibliografici.

Potrebbero interessarti anche...
Attendi...