I disegni italiani del Quattrocento nel Kupferstich-Kabinett di Dresda

I disegni italiani del Quattrocento nel Kupferstich-Kabinett di Dresda

€ 10,00 € 80,00 88%
€ 4,00

Codice: 362881297794518

Editore: Centro Di

Categoria: Altre Arti - Artigianato

Ean13: 9788870384413

Firenze, Istituto Universitario Olandese, 15 settembre - 15 Novembre 2006. Firenze, 2006; br., pp. 254, 97 ill. b/n, 126 ill. col., cm 21,5x28,5.

  AGGIUNGI AL CARRELLO

Disponibile

  • Autori: Melli Lorenza
  • Soggetti: Arti Grafiche (Disegno, Incisione, Miniatura), Oreficeria (Argento, Gemme, Gioielli, Oro), Saggi (Arte o Architettura)
  • Dimensioni: 21,5x28,5 cm
  • Spessore: 17 cm
  • Peso: 1 Kg

Il volume presenta il catalogo completo dei disegni italiani del Quattrocento nel Kupferstich-Kabinett di Dresda, tra i più ricchi e antichi musei di opere d'arte su carta, fondato nel 1720 dal principe elettore Augusto il Forte di Sassonia. Oltre a illustrare il gusto collezionistico della raffinata corte sull'Elba, il fondo dei disegni italiani quattrocenteschi riesce a fornire una visione notevolmente rappresentativa della grafica italiana nel primo Rinascimento, tra capolavori e fogli di bottega, studi preparatori e schizzi, disegni dal modello e derivazioni. Sono rappresentati molti dei maggiori artisti del tempo, tra cui Gozzoli, Lippi, Botticelli, Verrocchio, Ghirlandaio, Fra Bartolomeo, Pinturicchio, Signorelli, Stefano da Verona, Costa, Francia, Carpaccio. La catalogazione condotta da Lorenza Melli, ricercatrice nei Musei di Dresda, ha prodotto un volume ricco di attribuzioni e apporti metodologici che presenta agli studiosi e al pubblico queste opere perlopiù inedite in occasione di una mostra all'Istituto Universitario Olandese di Firenze (14 settembre - 5 Novembre 2006). Lo studio affronta i problemi di conservazione, tecnica, stile e funzione anche col ricorso a indagini tecnologiche e di restauro, cogliendo l'opera grafica come momento privilegiato per la comprensione del procedimento costruttivo dell'artista. Riccamente illustrato con un apparato fotografico a colori e in bianco e nero di più di 250 fotografie, il volume è completato da un'ampia ed esauriente bibliografia e da indici.

Potrebbero interessarti anche...
Attendi...