Arte e architettura

Sopravvissuto a Mauthausen. La storia di Renato Salvetti

Sopravvissuto a Mauthausen. La storia di Renato Salvetti

€ 14,00
€ 4,00

Codice: 972163427576958

Editore: Tra le righe libri

Categoria: Biografie

Ean13: 9788832870404

Lucca, 2018; br., pp. 118, ill. b/n.

  AGGIUNGI AL CARRELLO

Disponibile

  • Autori: Di Palma Franca Raviglione Anna
  • Soggetti: Oreficeria (Argento, Gemme, Gioielli, Oro), Saggi Storici, Società e Tradizioni
  • Anno: 2018
  • Dimensioni: 17x24 cm
  • Spessore: 9 cm
  • Peso: 1 Kg

Renato Salvetti durante la Seconda guerra mondiale fu richiamato nel corpo di Cavalleria corazzata di Pinerolo. Dopo l'8 settembre entrò nella formazione ligure dei partigiani Garibaldini di Savona. Alla vigilia di Natale del 1943 fu arrestato insieme ad altri patrioti e, dopo il carcere a Cuneo e poi presso il sesto braccio dei politici alle Nuove di Torino, il 13 marzo del 1944 iniziò il viaggio di deportazione verso il campo di concentramento tedesco di Mauthausen, ove approdò il 17 dello stesso mese. Dopo più di un anno, liberato il campo e terminata la guerra, il 5 maggio del 1945, Renato Salvetti riuscì a uscire dal lager e a percorrere con grande fatica e incredulità il lungo insperato ritorno. In questo saggio-intervista, Salvetti, ormai novantatreenne, offre al lettore alcuni lucidi sprazzi del suo calvario, facendolo precipitare in un autentico girone infernale. Renato è un testimone prezioso, forse l'ultimo rimasto a gridare l'orrore. Ai giovani ha dedicato tutta la vita che gli è rimasta, ripercorrendo l'efferatezza di una realtà terrificante, per non dimenticare. Ma anche per cogliere il chiarore della speranza, la possibilità di una rinascita.

Potrebbero interessarti anche...
Attendi...