Arte e architettura

La Principessa Saggia. L'Eredità di Anna Maria Luisa De' Medici Elettrice Palatina

La Principessa Saggia. L'Eredità di Anna Maria Luisa De' Medici Elettrice Palatina

€ 22,40 € 35,00 37%
Free

Codice: 742011306996515

Editore: Sillabe

Categoria: Altre Arti - Artigianato

Ean13: 9788883473593

Firenze, Palazzo Pitti, 23 dicembre 2006 - 15 aprile 2007. A cura di Sefania Casciu. Livorno, 2006; br., pp. 407, ill. b/n, 216 tavv. col., cm 24x27.

  AGGIUNGI AL CARRELLO

3 prodotti disponibili

  • Soggetti: Arte dei Metalli (Bronzo, Ferro, Peltro..), Arte del Legno (Cornice, Intaglio, Mobili..), Arti Decorative (Ceramica, Porcellana, Maiolica), Collezioni, Oreficeria (Argento, Gemme, Gioielli, Oro), Pittura, Saggi (Arte o Architettura), Scultura
  • Anno: 2006
  • Dimensioni: 24x27 cm
  • Spessore: 26 cm
  • Peso: 2 Kg

Il volume è il catalogo della mostra di Firenze (Palazzo Pitti, Galleria Palatina, 22 dicembre 2006-15 aprile 2007). A più di trent'anni dalla prima mostra dedicata agli ultimi Medici, torna a Palazzo Pitti il fasto tardo barocco della corte fiorentina, nel contesto europeo che, grazie al matrimonio tedesco dell'ultima Principessa della dinastia toscana, vide i Medici ancora protagonisti prima del declino e dell'estinzione della casata. Anna Maria Luisa de' medici (1667-1743), figlia del Granduca Cosimo III e di Marguérite-Louise d'Orléans, fu, infatti, l'ultima dei Medici. Nel 1691 sposò Johann Wilhelm von Pfalz-Neuburg, Elettore Palatino, trasferendosi a Düsseldorf col titolo di Elettrice Palatina, con il quale è oggi più conosciuta. Il suo nome è indissolubilmente legato al destino della città di Firenze. All'ultima Principessa medicea si devono infatti la salvaguardia e la conservazione sino ad oggi, nei luoghi originari, dell'immenso patrimonio artistico raccolto dai Medici nei tre secoli della loro dominazione in Toscana. L'esposizione propone al pubblico una più ampia vicenda artistica e collezionistica incentrata sulla figura dell'Elettrice Palatina e, tramite lei, su quelle del padre Cosimo III, del fratello Ferdinando e del marito Johann Wilhelm, tra i maggiori mecenati e collezionisti dell'Europa del tempo.

Potrebbero interessarti anche...
Attendi...