Arte e architettura

Edilizia & Potere Politico. Narrazione Storica e Scenari Etici per il Futuro

Edilizia & Potere Politico. Narrazione Storica e Scenari Etici per il Futuro

€ 18,08 € 35,00 48%
Spedizione gratuita

Codice: 608652345046505

Editore: Alinea Editrice

Categoria: Architettura

Ean13: 9788860556233

Firenze, 2011; br., pp. 384, ill. b/n, cm 14x21.

AGGIUNGI AL CARRELLO

Disponibile

  • Autori: Terranova Ferdinando
  • Soggetti: Arte del Legno (Cornice, Intaglio, Mobili..), Edilizia e Materiali
  • Anno: 2011
  • Dimensioni: 14x21 cm
  • Spessore: 25 cm
  • Peso: 1 Kg

I contenuti di questo volume mirano a fornire una conoscenza dell'industria delle costruzioni nei suoi aspetti strutturali e congiunturali nonché a favorire la comprensione della stretta interconnessione tra la produzione edilizia e l'indotto industrializzato del settore, in riferimento al periodo storico che va dal II dopoguerra ad oggi. Tale conoscenza descrittiva è accompagnata da una valutazione critica delle politiche economiche, industriali e di settore contenute nelle decisioni governative e nelle azioni che le istituzioni democratiche elettive a livello nazionale e locale, il movimento sindacale, i movimenti democratici di massa e gli intellettuali tecnici (architetti e ingegneri civili con gli altri operatori del processo e della produzione edilizia) hanno attivato affinché l'edilizia sia orientata ad assumere una connotazione fortemente sociale e a rispondere sempre più alle aspettative della popolazione e del sistema delle imprese. Le questioni trattate vengono analizzate utilizzando il metodo "storico" nella convinzione che esso, più che altri metodi, favorisca un approccio critico alla "questione edilizia" in Italia. La produzione edilizia non può essere ridotta a mera elencazione di fatturati e volumi di costruito, ma essa è cosa ben più ricca e viva. Essa parla dell'impresa, del capitale, dei sistemi di finanziamento, dei mezzi tecnici della produzione, dell'organizzazione della produzione e delle sue unità operative (aziende), delle sue strategie e così via; essa parla dei lavoratori che operano per realizzare gli obiettivi dell'impresa, di quell'umanità che nel corso dei secoli ha lasciato testimonianze dell'ingegno umano; essa parla dell'angoscia quotidiana dei lavoratori di rimanere senza lavoro e/o vittime d'infortunio ("al lavoro come in guerra"), descrive le azioni messe in atto dagli stessi per avere maggiore protezione e sicurezza nonché i diritti conquistati affinché il lavoro contribuisca all'autorealizzazione dell'uomo.

Attendi...