Arte e architettura

I Shot a Man in Reno. Storia della Morte nella Popular Song: di Omicidio, Suicidio, Incendio, Alluvione, Droga, Malattia e Altre Sventure

I Shot a Man in Reno. Storia della Morte nella Popular Song: di Omicidio, Suicidio, Incendio, Alluvione, Droga, Malattia e Altre Sventure

€ 9,83 € 22,00 56%
Free

Codice: 608241919704569

Editore: Arcana

Categoria: Cinema, Musica, TV, Spettacolo

Ean13: 9788862310901

Roma, 2009; br., pp. 278, cm 14x21. (Arcana Musica).

  AGGIUNGI AL CARRELLO

2 prodotti disponibili

  • Autori: Thomson Graeme
  • Soggetti: Musica, Oreficeria (Argento, Gemme, Gioielli, Oro)
  • Anno: 2009
  • Dimensioni: 14x21 cm
  • Spessore: 19 cm
  • Peso: 1 Kg

Chiedete all'appassionato di gangsta rap. Chiedete al fanatico di blues e al barbuto ascoltatore di folk. Chiedete ai dark e ai ragazzini emo. Chiedeteglielo, e vi diranno tutti la stessa cosa: la morte e la popolar music danzano da sempre mano nella mano, a un funereo tempo di valzer. Le classifiche pop e le playlist radiofoniche forse vorrebbero convincervi che il mondo gira al suono di "Io amo te, tu ami me", e di simili faccende del cuore. Noialtri sappiamo che viviamo in un mondo in cui le rose rosse un giorno diventeranno crisantemi e che è la morte il motore che alimenta la musica più grande e vitale che ci sia. Basandosi su interviste uniche e originali ad artisti come Mick Jagger, Paul McCartney, Richard Thompson, Ice T, Will Oldham e Neil Finn, tra gli altri, "I shot a man in Reno" esplora i modi in cui la popular music affronta la morte e documenta il significato sempre diverso che ha per il pubblico e per gli artisti man mano che invecchiano. A mo' di epilogo, "I shot a man in Reno" presenta al lettore i 40 migliori dischi della morte di tutti i tempi, corredati da una breve descrizione: un'introduzione per la curiosità morbosa di ogni ascoltatore.

Potrebbero interessarti anche...
Attendi...