Arte e architettura

Pompeo Batoni 1708-1787. L'Europa delle Corti e il Grand Tour

Pompeo Batoni 1708-1787. L'Europa delle Corti e il Grand Tour

€ 80,00 € 100,00 20%

Codice: 487771811836394

Editore: Silvana

Categoria: Cataloghi e monografie

Ean13: 9788836611751

Lucca, Palazzo Ducale, 6 dicembre 2008 - 3 maggio 2009. A cura di Liliana Barroero e Fernando Mazzocca. Cinisello Balsamo, 2009; br., pp. 432, ill. b/n e col., 95 tavv. col., cm 23x28.

Non disponibile

  • Soggetti: Libro Monografico, Oreficeria (Argento, Gemme, Gioielli, Oro), Pittura, Pittura e Disegno - Monografie, Saggi (Arte o Architettura)
  • Anno: 2009
  • Dimensioni: 23x28 cm
  • Spessore: 28 cm
  • Peso: 2 Kg

Lucca, nel terzo centenario della nascita, rende omaggio a Pompeo Batoni (Lucca, 1708 - Roma, 1787), suo illustre concittadino, uno dei pittori più affermati sulla scena internazionale del XVIII secolo, particolarmente ricercato dall'aristocrazia britannica. La rassegna annovera un centinaio di dipinti dell'artista lucchese, concessi in prestito dalle maggiori collezioni pubbliche e private europee ed americane, che ne ripercorrono in maniera esaustiva la carriera. Batoni è stato l'ultimo protagonista della grande maniera, campione di una tradizione classicista destinata a rinnovarsi e a confluire nella cosiddetta rivoluzione neoclassica. Richiesto dalle grandi corti, tra Parma e Caserta, e dall'aristocrazia britannica, venne apprezzato sia per l'eleganza dei suoi ritratti che come pittore di storia; tuttavia anche nella pittura sacra, improntata ad un linguaggio più complesso, è diventato il maggiore interprete delle istanze riformatrici della Chiesa. Presenti i grandi ritratti della maturità, indissolubilmente legati all'esaltante esperienza del Grand Tour, di cui divennero l'espressione più emblematica, e i ritratti di Stato, fra i quali si ricordano quelli destinati a Giuseppe II, Caterina II di Russia o Ferdinando IV di Borbone. Completa la rassegna una selezione di disegni, essenziali per comprendere il procedimento operativo di Batoni e confermare la sua eccellenza in questo esercizio ancora privilegiato dall'estetica neoclassica.

Attendi...