Arte e architettura

Ecogestione dell'Ambiente Costruito. Strumenti e Procedure Partecipanti Per lo Sviluppo di Audit della Sostenibilità a Livello locale

Ecogestione dell'Ambiente Costruito. Strumenti e Procedure Partecipanti Per lo Sviluppo di Audit della Sostenibilità a Livello locale

€ 17,10 € 28,00 39%
Spedizione gratuita

Codice: 280381828526205

Editore: Alinea Editrice

Categoria: Architettura

Ean13: 9788860552167

A cura di Cangelli E. Firenze, 2008; br., pp. 304, cm 19,5x27. (Procedimenti e Strumentazione Tecniche. 7).

AGGIUNGI AL CARRELLO

7 prodotti disponibili

  • Soggetti: Arte del Legno (Cornice, Intaglio, Mobili..), Saggi (Arte o Architettura)
  • Anno: 2008
  • Dimensioni: 19.5x27.0 cm
  • Spessore: 21 cm
  • Peso: 1 Kg

Negli ultimi anni si è andata sempre più consolidando la consapevolezza dell'esigenza di affrontare le tematiche ambientali in modo integrato ed imprescindibile dallo sviluppo economico e dalle politiche di gestione del territorio, imponendo il riconoscimento della dimensione locale quale livello ideale per attuare le pratiche di sviluppo sostenibile. Su tali assunti il testo, che si struttura attraverso l'interazione di diffe-renti competenze disciplinari ed operative, propone strumenti utili a favorire lo sviluppo di attività di ecogestione e audit della sostenibilità del territorio coerenti con le normative comunitarie, nazionali e locali attualmente vigenti. Il testo individua EMAS (Reg. C.E. n. 761/2001 Eco-Management and Audit Scheme) quale strumento di certificazione ambientale con maggiore carattere di completezza, rispetto ad altre normative e regolamentazioni a carattere volontario e partecipato, verificando l'opportunità di sviluppare sinergie positive tra sistemi di gestione am-bientale e strumenti di programmazione e pianificazione territoriale canonici. L'integrazione e l'interazione tra percorsi di gestione consolidati e metodi di gestione ambientale avanzati per il governo del territorio secondo obiettivi di qualità e competitività ambientale, viene articolata attraverso la predisposizione di modelli concettuali e operativi capaci di interpretare, operare e certificare la complessità dell'ambiente costruito. La sperimentazione applicata ha riguardato l'istituto (ente e territorio) della comunità montana ipotizzandone una rilevanza modellistica entro lo spazio comune europeo, specie in vista dei recenti allargamenti dell'Unione, operando così un riconoscimento delle zone montane non solo quale espressione geografica di un territorio, ma anche come tessuto di relazioni umane, sociali ed economiche, generatrici di un patrimonio etico, perfezionato nei secoli con intime connessioni di appartenenza e identità. Il volume declina i temi e le problematiche legate al dualismo possibile sviluppo - ambiente tramite approfondimenti disciplinari all'interno di uno scenario organico, contribuendo a comporre il quadro dei limiti e delle potenzialità dell'applicazione del sistema EMAS alle Autorità Locali, e diventando campo di sperimentazione di pratiche e strumenti che favoriscono la disseminazione di interventi minimali, ma al tempo stesso pervasivi e incrementali, volti all'attuazione concreta di un condiviso progetto ambientale delle trasformazioni. Viene costruito un nuovo approccio, capace di dare una valutazione del "fare territoriale in prospettiva", un sistema analitico-operativo capace, sulla base di conoscenze integrate, di valutare le scelte politiche programmatiche e pianificatorie dell'Ente o della figura deputata alla gestione territoriale, prima della loro attuazione e declina-zione operativa. Contenuto: I Introduzione; Normativa e processi di trasformazione ambientale Salvatore Dierna; II Ambiente, norma e assetti costruiti. Appunti di un percorso di ricerca decennale Eliana Cangelli; Approccio ecosistemico, ciclo di vita e transdisciplinarietà - Verso il controllo della qualità ambientale nel settore edilizio; 1. Note metodologiche per la certificazione ambientale a livello locale Eliana Cangelli - Nuovi caratteri di del progetto di trasformazione - Dimensione locale e governo del territorio - Gestione integrata dell'ambiente costruito; 2. EMAS come strumento di gestione in "prospettiva" della qualità ambientale Salvatore Dierna, Eliana Cangelli, Luca Piccirillo - La dimensione locale: cardine del fare ambientale - Le Comunità Montane: caratteristiche e operatività istituzionale - Le nuove prospettive della qualità ambientale - Elementi di verifica del percorso di implementazione di EMAS; 3. Ecogestione e pratiche di pianificazione del territorio Gianluigi Nigro, Ester Pallone, Benedetta Bondesan - Rapporti ed incisività tra gli strumenti di certificazione e gli atti di governo del territorio - Certificazione delle Comunità Montane: opportunità e limiti - La comunità montana di Monte Peglia e Selva Meana - Flessibilità ed integrazione nel governo del territorio; 4. La certificazione EMAS per gli enti pubblici, uno strumento volontario di governance territoriale Alessandro Segale, Emanuela Stìfano; Percorso EMAS per il governo ambientale del territorio - La valutazione applicata dello strumento certificativo - Logica applicativa e valutazione del modello - Note critiche e possibili evoluzioni della ricerca; 5. Strumenti di intervento e modelli di indirizzo per l'ecoefficienza degli assetti insediativi Fabrizio Orlandi, Maria Elena Fisicaro, Riccardo Grasso - Qualità dello sviluppo e sostenibilità delle trasformazioni - Limiti e potezialità della sperimentazione - Le Unioni dei Comuni della Bassa Sabina e della Valle dell'Olio - Criticità e potenzialità evolutive; 6. Metodologia di audit energetico per la gestione ambientale degli enti locali Maria Cappelli, Marco Lucentini, Flavio Rottenberg - Enti locali e politiche energetiche - Territorio, urbanizzazione e risorse energetiche - Fabbisogno e potenzialità energetica di un territorio; 7. Metodologia di supporto allo svolgimento della fase di Analisi Ambientale Iniziale dei sistemi Territoriali ed Edilizi Mario De Grassi, Cristina Cocchioni, Alessandro Carbonari, Elena Gissi - Approccio alla Gestione integrata del territorio con metodi Bayesiani - La proposta E.V.A. - Un esempio: il rischio idraulico nella zona della Diamantina (Ferrara) - Conclusioni; 8. Ecogestione partecipata del territorio: sviluppo del sistema informatico per la gestione del trasferimento di conoscenza Anna Maria Fanelli, Giovanna Castellano, Iginia Plantamura - Ecological knowledge Transfer and Management System - Percorso: dalla conoscenza allo strumento - E-learning e fruibilità; I casi di studio - Verifica e validazione del modello di gestione: la sperimentazione applicata Eliana Cangelli - La comunità montana Monte Peglia e Selva Meana Ester Pallone, Benedetta Bondesan - Allegato: schede analitiche e programmi rilevanti ai fini della sperimentazione applicata - La comunità montana Valle Roveto - Francesca Corsi, Claudio Di Curzio, Francesco Di Nicola, Luca Piccirillo, Ombretta Vespasiani Bibliografia Eliana Cangelli nata a Roma nel 1967, dottore di ricerca in Tecnologie dell'Architettura, ricercatore presso l'Università degli Studi di Roma "La Sapienza", professore a contratto del Diploma Universitario in Disegno Industriale del corso di "Materiali e componenti per il Disegno Industriale 1°" . Membro dell'IAED (International Association for Envirronmental Design). Per Alinea ha pubblicato, insieme a Adriano Paolella, Progetto Ambientale degli edifici ( ed. 2001)

Attendi...