Arte e architettura

Idolatria. I falsi dei del nemico

Idolatria. I falsi dei del nemico

€ 11,56 € 14,00 17%
Spedizione gratuita

Codice: 110853399782833

Editore: Salerno

Categoria: Religione e Spiritualità

Ean13: 9788869732980

Roma, 2018; br., pp. 160. (Aculei. 31).

AGGIUNGI AL CARRELLO

Solo uno disponibile

  • Autori: Vanoli Alessandro
  • Soggetti: Numismatica e Medaglistica, Saggi Storici
  • Anno: 2018
  • Dimensioni: 17x24 cm
  • Spessore: 12 cm
  • Peso: 1 Kg

Idolatra! Con quest'accusa l'infedele può diventare il nemico. Chi difende l'unico dio indica la colpa del proprio avversario: tu adori falsi dèi! In nome di questo peccato si scatenano guerre, vengono anneriti i dipinti, colpite le statue; le rovine di civiltà sepolte vengono distrutte, colpevoli di portare le tracce di idoli fasulli. L'accusa di idolatria è stata usata contro i pagani ma anche nei confronti di ebrei, cristiani o musulmani. È antica quanto il monoteismo eppure non è scomparsa. Questo libro ne ripercorre la storia: dalle prime attestazioni ebraiche, ai padri della chiesa, fino all'avvento dell'Islam; poi il Nuovo Mondo e i suoi simulacri, lo scontro tra protestanti e cattolici, e infine il Settecento dei lumi, quando l'idolatria smise di essere uno strumento per giudicare altre religioni. Almeno per un certo tempo: perché gli anni a noi più vicini hanno dimostrato che gli dèi son ben più tenaci di quello che molti storici avevano supposto. E qualcuno ne ha ancora paura.

Attendi...