Saggistica d'Arte e Architettura

Il Sanmarino. Giovan Battista Belluzzi, architetto militare e trattatista del Cinquecento. La vita e le opere. Gli scritti

Il Sanmarino. Giovan Battista Belluzzi, architetto militare e trattatista del Cinquecento. La vita e le opere. Gli scritti

€ 147,51 € 195,00 25%
€ 4,00

Codice: 282291313393819

Editore: Casa Editrice Leo S. Olschki

Categoria: Architettura

Ean13: 9788822256607

Firenze, 2007; 2 voll., ril. in seta in cofanetto, pp. 856, ill. b/n, 85 tavv. col., cm 23x32,5. (Arte e archeologia. Studi e documenti. 30).

  AGGIUNGI AL CARRELLO

Solo un prodotto disponibile

  • Autori: Lamberini Daniela
  • Soggetti: Architetti e Studi, Arte del Legno (Cornice, Intaglio, Mobili..), Saggi (Arte o Architettura), Saggi Storici
  • Anno: 2007
  • Dimensioni: 23x32,5 cm
  • Spessore: 53 cm
  • Peso: 4 Kg

Celebre architetto militare e trattatista originario della Repubblica di San Marino, Giovan Battista Belluzzi (1506-1554), detto il "Sanmarino " è uno dei protagonisti del Rinascimento militare italiano. Educato alla scuola urbinate, operò prevalentemente in Toscana, al servizio di Cosimo I de' Medici, per il quale rinnovò in pochi anni le difese del Ducato, applicando le nuove tecniche costruttive delle fortificazioni di terra e le regole geometriche del fonte bastionato all'italiana, ovvero quanto di più moderno l'Italia poteva offrire all'Europa del secolo XVI. Tecniche e regole che per primo il Sanmarino codificò nei suoi trattati di fortificazione; rimasti inediti per la morte prematura, vengono pubblicati nel II volume, insieme al Diario giovanile e al corpus delle lettere. Con una bussola topografica di sua invenzione, il Sanmarino rilevò le piante di 62 città e fortezze italiane, tutte identificate e pubblicate con la ricostruzione grafica della bussola nel I volume, dove vita e opere del Belluzzi sono contestualizzate e messe in relazione con la cultura e la prassi architettonico- ingegneristica del suo tempo. Nato come un doveroso omaggio per il cinquecentenario della sua nascita, lo studio travalica il taglio monografico, per fornire al lettore, con l'ausilio di tavole e grafici esplicativi, un quadro storico generale sui postulati teorici, le scelte stilistiche e la prassi costruttiva dell'architettura militare italiana della prima metà del Cinquecento. Daniela Lamberini insegna Restauro presso la Facoltà di Architettura dell'Università di Firenze. Col supporto di prestigiose borse di studio, ha compiuto ricerche e ha insegnato presso numerose istituzioni culturali e università straniere. Ha realizzato mostre o sezioni di mostre di rilievo internazionale e organizzato importanti convegni di studio, sia in Italia che all'estero, curandone l'edizione degli atti. I suoi campi di ricerca e le numerose pubblicazioni vertono principalmente sugli aspetti culturali e le vicende storiche del restauro architettonico e sull'architettura del Rinascimento, con particolare riguardo alle fortificazioni, all'ingegneria idraulica e alle macchine del cantiere edile storico, argomenti per i quali è nota a livello internazionale.

Potrebbero interessarti anche...
Attendi...