100 Classici del Cinema Gay. I Film che Cambiano la Vita 1931-1994

100 Classici del Cinema Gay. I Film che Cambiano la Vita 1931-1994

€ 17,90 € 20,00 11%
Free

Codice: 203281880405511

Editore: Cicero Editore

Categoria: Cinema, Musica, TV, Spettacolo

Ean13: 9788889632208

Venezia, 2009; br., pp. 288, 51 ill. b/n e col., cm 16,5x23. (Saggi).

  AGGIUNGI AL CARRELLO

10 prodotti disponibili

  • Autori: Patanè Vincenzo
  • Soggetti: Cinema, Oreficeria (Argento, Gemme, Gioielli, Oro)
  • Anno: 2009
  • Dimensioni: 16,5x23 cm
  • Spessore: 19 cm
  • Peso: 1 Kg

In 100 classici del cinema gay. I film che cambiano la vita (1931-1994) sono raccolte le opere fondamentali per la storia del cinema a tematica gay e lesbica: da film dei registi più noti a un vasto pubblico - Visconti, Pasolini, Fassbinder, Almodóvar, Jarman, Schlesinger, Friedkin e Van Sant - ad altri estremamente significativi, come Victim, Ragazze in uniforme, Domenica, maledetta domenica, Quelle due, Le amicizie particolari, Amori in corso, I turbamenti del giovane Törless, Ernesto, Tras el cristal, Pink Flamingos, Il quarto uomo e Quattro matrimoni e un funerale. Il libro ripercorre in maniera esaustiva la turbolenta storia del rapporto fra cinema e omosessualità. Per molti decenni, infatti, i personaggi gay sullo schermo avevano il solo compito di far ridere grazie ad una accentuata effeminatezza oppure erano carichi di evidente negatività: nevrotici, malati, infelici o addirittura criminali. Solo in seguito, a partire dagli Sessanta, in particolare nel cinema europeo d'autore, quei personaggi furono presentati in maniera positiva. Visti in uno sguardo d'assieme, questi 100 film, provenienti da tutti e cinque i continenti, ricostruiscono questo particolare cinema fino alla metà degli anni Novanta. Tanti i generi presenti in questi film: commedia, drammatico, storico, biografico, fantastico, erotico, thriller, avventuroso, documentario, musical, grottesco, favolistico. E molteplici le maniere di chiamare in causa l'omosessualità, a volte leggibile solo fra le righe altre volte particolarmente esplicita, attraverso coinvolgenti scene d'amore, momenti lirici e delicati, scene di nudo e di sesso, luoghi e situazioni tipicamente omosessuali o icone (come marinai o poliziotti) dalla potente forza simbolica. Ad ogni titolo corrisponde un'accurata scheda filmografica, con cast & credits, un riassunto della trama e un commento critico. Chiudono il volume un saggio sui festival GLBT e una lista dei 50 film più importanti nella storia del cinema a tematica gay e lesbica; una bibliografia e una lista di siti web specifici, seguiti da cinque indici, utilissimi per la consultazione: cronologico, per titoli italiani, per titoli originali, per regista e per generi cinematografici. Vincenzo Patanè - nato ad Acireale, ma napoletano per essenza e per cultura - giornalista, critico cinematografico e attivista gay, insegna Storia dell'Arte a Venezia. Dopo aver collaborato per anni alla rivista "Babilonia" e al sito "Terence", dal 2004 scrive sulla rivista gay "Pride" e sul sito www.culturagay.it. Ha scritto numerosi libri sul cinema: Cinema & Pittura (1992), A qualcuno piace gay (1995), Derek Jarman (1995), Shakespeare al cinema (1997), L'altra metà dell'amore. Dieci anni di cinema omosessuale (2005), i saggi L'omosessualità nel cinema americano 1987/1998 e Breve storia del cinema italiano con tematica omosessuale (in Lo schermo velato di Vito Russo, 1999) e L'immaginario gay & il cinema (in We Will Survive!, 2007). Inoltre ha scritto: Ebano Nudo (1982), Arabi e noi. Amori gay nel Maghreb (2002) e il capitolo L'omosessualità nel Medio Oriente e in Nord Africa in Vita e cultura gay. Storia universale dell'omosessualità dall'antichità a oggi (2007). Nel 2000 è stato protagonista del documentario A qualcuno piace gay, diretto da Anton Giulio Onofri, che, ispirandosi al suo omonimo libro, ripercorre il cinema italiano a tematica omosessuale. È stato in giuria nei festival gay di Torino (2003), Barcellona (2007) e per il Queer Lion Award di Venezia (2007).

Potrebbero interessarti anche...
Attendi...