Arte e architettura

Gli Statuti di Pontorme del 1346

Gli Statuti di Pontorme del 1346

€ 13,77 € 14,50 6%
Free

Codice: 955922788479170

Editore: Pacini Editore

Categoria: Storia - Archeologia

Ean13: 9788863156508

A cura di V. Arrighi, P. Santini, M. Frati. Ospedaletto, 2014; br., pp. 268, ill. b/n, cm 17x24. (Storia).

  AGGIUNGI AL CARRELLO

Solo un prodotto disponibile

  • Autori: Frati Marco Santini Paolo
  • Soggetti: Oreficeria (Argento, Gemme, Gioielli, Oro), Saggi Storici, Urbanistica e Viabilità
  • Anno: 2014
  • Dimensioni: 17x24 cm
  • Spessore: 18 cm
  • Peso: 1 Kg

Questo volume contiene l'edizione dello Statuto di Pontorme del 1346, con tre saggi introduttivi, a cura di Vanna Arrighi, Paolo Santini e Marco Frati. Questo testo, nel pur ampio e variegato panorama degli Statuti delle comunità soggette a Firenze, presenta diverse peculiarità. La data molto precoce, le circostanze dell'approvazione da parte dei competenti organi fiorentini, la storia materiale del codice che contiene il testo. Di questi e di altri elementi parla il saggio di Vanna Arrighi, mentre quello di Paolo Santini ricostruisce il complesso quadro politico-istituzionale di cui il comune di Pontorme fece parte, fino alla riforma comunitativa di Pietro Leopoldo, che ne determinò la soppressione nel 1774. Il saggio di Marco Frati riflette invece sul territorio di Pontorme dal punto di vista del popolamento, della viabilità, delle emergenze architettoniche e dei lavori pubblici.

Potrebbero interessarti anche...
Attendi...