Arte e architettura

Verso la fine del PCI. La lotta ideologica interna dal 1944 al 1972

Verso la fine del PCI. La lotta ideologica interna dal 1944 al 1972

€ 11,05 € 12,00 8%

Codice: 853772695691277

Editore: Aracne

Categoria: Società - Politica - Comunicazione

Ean13: 9788854860698

Roma, 2013; br., pp. 176, cm 14x21.

  AGGIUNGI AL CARRELLO

Solo uno disponibile

  • Autori: Amata Giuseppe
  • Soggetti: Oreficeria (Argento, Gemme, Gioielli, Oro), Saggi Storici
  • Anno: 2013
  • Dimensioni: 14.0x21.0 cm
  • Spessore: cm

Le cause originarie che determinarono la fine del PCI non stanno solo nelle scelte scellerate di Occhetto e D'Alema compiute nel 1989, ma nel lento declino revisionistico iniziato nel 1944 che gli fa perdere prima la sua carica rivoluzionaria e dopo gli anni Settanta anche il suo legame diretto e principale con la classe operaia per diventare un partito interclassista genericamente di sinistra e per sfociare infine nel PDS, partito interclassista di centro-sinistra. Giuseppe Amata, muovendo da alcune vicende storiche del periodo 1944-1972, sulla base di elementi storiografici documentati e sulla pratica vissuta di militante, analizza principalmente la sottile e recondita lotta ideologica tra il pensiero dominante di Palmiro Togliatti che diventa linea politica ufficiale del PCI e quello di Pietro Secchia che muove rilievi, critiche e contrapposizioni, seppur in forma non sempre espressamente manifesta, facendo altresì cenno ad altre contrapposizioni che nell'arco di quel periodo si sono determinate dentro e fuori del PCI.

Attendi...