Arte e architettura

Strage al lager di Hindenburg. Con appendice documentaria del museo storico della liberazione di Lucca

Strage al lager di Hindenburg. Con appendice documentaria del museo storico della liberazione di Lucca

€ 14,34 € 15,00 5%
Free

Codice: 736802665905632

Editore: Garfagnana Editrice

Categoria: Società - Politica - Comunicazione

Ean13: 9788897973065

A cura di Giannasi A. e Teora T. Civitavecchia, 2013; ril., pp. 130, ill. b/n.

  AGGIUNGI AL CARRELLO

5 prodotti disponibili

  • Autori: Pellegrini Renzo
  • Soggetti: Oreficeria (Argento, Gemme, Gioielli, Oro), Saggi Storici
  • Anno: 2013
  • Dimensioni: 17x24 cm
  • Spessore: 10 cm
  • Peso: 1 Kg

Italienische Militär Internierte: IMI. Con questa sigla, inventata da Hitler per non far rientrare i soldati del Regio esercito tra i prigionieri di guerra, la Germania superò gli accordi della Convenzione di Ginevra del 1929, potendo usare gli italiani a proprio piacimento. Dispondendo così di 600.000 schiavi da impiegare nell'industria bellica del Terzo Reich. Attraverso il diario di Renzo Pellegrini, internato militare italiano nell'Arbeitslager di Hindenburg in Oberschlesien, conosciamo gli ultimi giorni di vita nel campo di internamento. Costretti a lavorare in un miniera di carbone a 500 metri di profondità i prigionieri italiani subiscono l'ultima ferocia nazista. L'autore nei primi anni Novanta decide di fare il viaggio a ritroso per ritrovare una memoria dimenticata. Torna in Slesia a Hindenburg in Oberschlesien, che non è più una cittadina tedesca, ma polacca e che ha ripreso l'antico nome di Zabrze. Torna e ritrova quello che aveva lasciato. Il libro offre una ricca appendice documentaria proveniente dagli archivi dei reduci dei Lager tedeschi della provincia di Lucca, conservati presso il Museo storico della Liberazione di Lucca.

Potrebbero interessarti anche...
Attendi...