Arte e architettura

Non fa male credere. La fede laica di Giorgio Gaber

Non fa male credere. La fede laica di Giorgio Gaber

€ 12,35 € 13,00 6%
Gratis

Codice: 665811306115389

Editore: Ancora

Categoria: Cinema, Musica, TV, Spettacolo

Ean13: 9788851404017

Milano, 2006; br., pp. 176, cm 14x21. (La Grande Storia).

  AGGIUNGI AL CARRELLO

2 prodotti disponibili

  • Autori: Pedrinelli Andrea
  • Soggetti: Oreficeria (Argento, Gemme, Gioielli, Oro)
  • Anno: 2006
  • Dimensioni: 14x21 cm
  • Spessore: 20 cm

Sulla scia del Vangelo secondo De André e di E ti vengo a cercare (dedicato a Franco Battiato) questo libro - scritto da un grande e appassionato conoscitore della figura e dell'opera di Giorgio Gaber (1939-2003) - si propone di rileggere la vicenda artistica del "Signor G" valorizzando la forte tensione etica che l'ha sempre attraversata e sostenuta. Nella prima parte, la più ampia, viene ripercorsa l'opera di Gaber partendo dai suoi testi, sottolineando l'inesausta ricerca gaberiana di valori fondanti un'umanità vera, e rimarcando come questi valori (nella morale, nella politica, nell'ironia e nel dubbio, nella satira e nella poesia, nella riflessione filosofica sull'uomo e sulla società) si avvicinino - in alcuni casi fino a coincidere - con i frutti della ricerca dei credenti. La seconda parte del testo riassume in breve la carriera del cantautore milanese fino all'invenzione del Teatro Canzone, la nuova forma artistica ideata dal Signor G intorno al 1970. Il testo è arricchito da un'intervista esclusiva con Sandro Luporini (coautore di tutto il Teatro Canzone di Gaber), e da appendici comprendenti fra l'altro: una inedita ed integrale discografia ragionata dell'opera gaberiana, con la riproduzione a colori delle copertine di lp e cd; una bibliografia dei testi scritti da Gaber; un indice per temi che consenta al lettore di capire dove ritrovare nei dischi dell'artista i temi trattati nel testo.

Attendi...