Arte e architettura

Reti Idrografiche e Strutture Urbane: i Bacini Fluviali della Romagna nel Sistema Insediativo: Contributi e Linee di Indagine delle Dinamiche Evolutive Per una Efficace Mitigazione del Rischio Idrogeologico

Reti Idrografiche e Strutture Urbane: i Bacini Fluviali della Romagna nel Sistema Insediativo: Contributi e Linee di Indagine delle Dinamiche Evolutive Per una Efficace Mitigazione del Rischio Idrogeologico

€ 23,75 € 35,00 32%
Spedizione gratuita

Codice: 481741851735463

Editore: Alinea Editrice

Categoria: Architettura

Ean13: 9788860553430

A cura di M. G. Marziliano, P. Secondini. Firenze, 2009; br., pp. 248, ill. b/n e col., cm 23x27. (Problematiche di Architettura e Urbanistica).

AGGIUNGI AL CARRELLO

Solo uno disponibile

  • Soggetti: Arte del Legno (Cornice, Intaglio, Mobili..), Urbanistica e Viabilità
  • Anno: 2009
  • Dimensioni: 23x27 cm
  • Spessore: 17 cm
  • Peso: 1 Kg

È noto che lo sviluppo urbanistico degli ultimi cinquant'anni ha saputo corrispondere solo quantitativamente alla richiesta di abitazioni, di luoghi produttivi e di servizi, dimostrandosi palesemente indifferente alle relazioni territoriali e alle ripercussioni innescate nel quadro ambientale. Ma la gravità con la quale si sono manifestati gli eventi calamitosi che hanno funestato questi ultimi decenni non può che sollecitare un ripensamento della politica attuata per la difesa del suolo. Al fine di contenere i danni imputabili a tali eventi, è essenziale presidiare il territorio e prestare conveniente attenzione alle necessarie misure preventive da porre in atto. Atteso che ogni progettazione implica un processo di conoscenza della realtà inteso a operare con atti tecnici modificativi, allora intervenire nelle trasformazioni urbane comporta necessariamente una riflessione che inerisca le regole sottese a quello sviluppo e la comprensione delle relative prassi di crescita. La raccolta dei contributi qui prospettati si pone come momento della riflessione convergente sulla pianificazione di bacino che, a livelli nazionali, attualmente è al centro di un vivace dibattito culturale. Partendo dai radicamenti concettuali che hanno delineato questo specifico ambito operativo delle scienze pianificatorie, le trattazioni vertono in particolare sulle attività tecniche e scientifiche svolte dall'Autorità dei Bacini Regionali Romagnoli (AdBRR, promotrice degli studi e delle ricerche che qui sono presentate), quindi procedono indicando i momenti salienti riferiti all'evolversi della concezione di difesa del suolo, per poi proseguire con osservazioni interpretative che tratteggiano il complesso universo delle correlazioni e delle pertinenze, sino ad approfondimenti già di tipo esecutivo. Il percorso narrativo continua illustrando, nella seconda parte del libro, gli studi svolti all'interno del Dipartimento di Architettura e Pianificazione Territoriale dell'Alma Mater Studiorum - Università di Bologna: le indagini hanno esaminato il rapporto esistente tra lo sviluppo della dimensione urbana e le aste fluviali, impostando la ricerca secondo una prospettiva attenta anche alle dinamiche di difesa del territorio. Ponendo in evidenza le criticità di matrice idraulica e idrogeologica ricorrenti in area urbana, gli approfondimenti hanno inteso prestare considerazione ai processi di crescita di alcuni tra gli organismi urbani ubicati nelle competenze territoriali dell'AdBRR, selezionati come casi studio con l'obiettivo di illustrare la complessità delle dinamiche in essere tra le reti idrografiche e lo spazio urbano e territoriale. Contenuto: Presentazione Stenio Naldi; Parte prima - Strumenti e metodi della pianificazione di bacino per il governo del territorio di M. Giulia Marziliano - 1 Ambiti territoriali - 2 Individuazione delle competenze - 3 Le attività tecniche e scientifiche dell'AdBRR - 4 Promuovere la gestione sostenibile delle reti idrografiche - 5 Il metodo della ricerca; Conclusioni; Riferimenti bibliografici ed emerografici; Riferimenti iconografici; Per una nuova concezione di difesa del suolo di Erminio Ferrucci, Premessa; 1 Rischio di frana e dissesto idrogeologico - 2 Pianificazione di bacino per il rischio di frana - 3 I nuovi orizzonti della ricerca - 4 Il rischio idraulico e l'uso del suolo - 5 Beni culturali e difesa del suolo; Conclusioni, Riferimenti bibliografici, Riferimenti iconografici; L'invarianza idraulica nei territori sottoposti a rapida urbanizzazione di Armando Brathm Daniele Broccoli, Leonardo Giorgi, Alberto Pistocchi, Premessa, 1 Fenomeni idrologici condizionanti dell'urbanizzazione - 2 Il modello concettuale dell'invaso - 3 Il metodo dell'Autorità dei bacini romagnoli - 5 Il caso studio: il bacino sperimentale Dismano, Conclusioni, Riferimenti bibliografici, Riferimenti iconografici; La storia del territorio come conoscenza basilare per una consapevole analisi del rischio idrogeologico: il caso della Romagna di Oscar Zani, Premessa, 1 La geologia - 2 Connessione tra l'evoluzione antropica del sistema collina-montagna e del litorale, Conclusioni, Riferimenti bibliografici, Riferimenti iconografici; Parte seconda - Fiume ed evoluzione urbana: alcuni casi di studio nel territorio dei bacini regionali romagnoli, Premessa - 1 Alcune considerazioni di metodo - 2 La selezione delle città, Conclusioni, Riferimenti bibliografici ed emerografici; Artificializzazione del territorio di pianura: i casi di San Mauro Pascoli e di Gambettola di Elisa Conticelli - Premessa, 1 Fattori di criticità - 2 San Mauro Pascoli: un territorio tra due fiumi - 3 Gambettola: un territorio di confine, Conclusioni, Riferimenti bibliografici e emerografici, Riferimenti iconografici; Squilibri tra assetto del territorio e sistema insediativo lungo le valli del Savio e del Bidente: i centri di Sarsina e Galeata di Stefania Proli, Premessa, 1 Evoluzione della forma urbana, dalla Romanità al XIX secolo - 2 Sistema insediativo e territorio nella città moderna, Conclusioni, Riferimenti bibliografici ed emerografici, Riferimenti iconografici; Pressioni antropiche nei Comuni costieri, tra dinamiche del litorale e perdita di naturalità del reticolo idraulico: l'evoluzione urbana di Cesenatico e Cervia di Simona Tondelli, Premessa, 1 Cesenatico - 2 Cervia, Conclusioni, Riferimenti bibliografici ed emerografici, Riferimenti iconografici; Appendice alla parte II, La percezione di una città turistica. Cervia: Stagionalità e scelte urbanistiche, 1 Transizione da modello compatto a modello disperso, 2 Il territorio come città: l'esperienza della "metropolizzazione", 3 La ricerca fotografica per la lettura del territorio, 4 Rifotografia per l'osservazione della stagionalità - 5 La percezione come elemento cognitivo alla base della pianificazione territoriale - 6 Dare forma ai desideri della città, Conclusioni, Riferimenti bibliografici e emerografici, Riferimenti iconografici

Attendi...