Arte e architettura

Il fiume sacro Bagmati. Ricerche architettoniche ed etnoantropologiche sul fiume Bagmati nella valle di Kathmandu-Nepal

Il fiume sacro Bagmati. Ricerche architettoniche ed etnoantropologiche sul fiume Bagmati nella valle di Kathmandu-Nepal

€ 11,57 € 25,00 54%
Spedizione gratuita

Codice: 260281968732785

Editore: Alinea Editrice

Categoria: Animali - Natura

Ean13: 9788860555007

A cura di Caterina Bonapace e Valerio Sestini. Testo Italiano e Inglese. Firenze, 2010; br., pp. 200, ill. b/n e col., cm 19,5x27. (Saggi e Documenti di Storia dell'Architettura).

AGGIUNGI AL CARRELLO

Solo uno disponibile

  • Soggetti: Arte del Legno (Cornice, Intaglio, Mobili..), Parchi, Giardini e Ambiente, Storia dell'architettura
  • Anno: 2010
  • Dimensioni: 19,5x27 cm
  • Spessore: 14 cm
  • Peso: 1 Kg

Un singolare quanto consistente patrimonio culturale ha reso celebre la Vallata di Kathmandu e, nel 1979, ha consentito il suo inserimento nella Lista del patrimonio mondiale. Valerio Sestini e Enzo Somigli, a partire dal 1994, hanno iniziato una serie di ricerche interdisciplinari di architettura e di antropologia lungo il fiume Bagmati in Nepal al fine di documentare le presenze monumentali di quella regione nel loro contesto culturale. Non ci dobbiamo sorprendere se il loro lavoro è stato apprezzato e ha avuto riconoscimenti in campo internazionale. Un lavoro che ha corrisposto a quanto auspicato dal Documento di Nara, ovvero che il valore di un patrimonio storico sia percepito non solo attraverso le forme, i materiali, gli usi, le funzioni, le tecniche, l'ubicazione, l'ambiente, ma anche in base alle fonti di informazioni disponibili in ordine al piano artistico, sociale, storico relative allo spirito e al sentimento.Ricco di tali esperienze il presente volume, a firma dell'antropologa Caterina Bonapace e dell'architetto Valerio Sestini, si configura come un testo esemplare e indispensabile per chi vorrà comprendere la multicomposita realtà culturale nepalese, ma anche per l'Ufficio UNESCO di Kathmandu che, stabilito in Nepal fino dal 1998, si occupa della salvaguardia del patrimonio, sia materiale che immateriale, di quella regione con la promozione di un turismo eco-culturale, con la protezione dell'ambiente e dei diritti umani, e con il favorire uno sviluppo sostenibile.INDICE: Presentazioni - Presentations Sommario - Summary Introduzione Introduction L'AMBIENTE CULTURALE FRA ANTROPOLOGIA E RELIGIONE ENVIRONMENTAL CULTURE BETWEN ANTHROPOLOGY AND RELIGION - Mitologia e ritualità, cultura e religione lungo il fiume Bagmati - Mytology and ritualit culture and religion along the Bagmati river (Caterina Bonapace) - "Geografie vissute" e "Geografie occulte" nella realtà del fiume Bagmati - "Experienced geographies" and "hidden geographies" on the Bagmati river reality (Martino Nicoletti) - Gokarna village: uno studio antropologico - Gokarna villane: an anthropology study (Michele Modica) L'ARCHITETTURA E L'AMBIENTE ARCHITECTURE AND ENVINMENT - I complessi sacri della Bagmati - Bagmati's Sacred complex (Vincenzo Gabriele) - Gli shikhara lungo il corso della Bagmati - The shikhara along the Bagmati river (Enzo Somigli) - Lo spazio territoriale di Gokarna - Gokarnas's territorial space (Cristina Albertini, Valerio Sestini) - Koteshewar Mahadev - Koteshawar Mahadev (Vincenzo Gabriele, Claudia Sacchi) - Shankhamul Ghat e il complesso del Narayan - Shankhamul ghat and Narayan's complex (Francesco Bertini, Vincenzo Gabriele, Paolo Sestini) - Jalbinayak e la gola di Chobar - Jalbinayak and Chobar's gorge (Bernardetta Ascani, Matteo D'Onza, Gabriele Piccardi) GLI INSEDIAMENTI PRESSO IL FIUME SETTLEMENTS ALONG THE RIVER - Gokarna, una comunità Newar - Gokarna, a newar community (Claudia Sacchi) - L'insediamento newar di Chobhar - The newar settlement of Chobar (Riccardo Somigli) MATERIALI E TECNOLOGIE COSTRUTTIVE MATERIALS AND CONSTRUCTION TECHNOLOGIES - Materiali e tecniche costruttive nella Valle e nel villaggio di Gokarna - Materials and building techniques in the Valley and village (Cristina Albertini, Valerio Sestini) CONCLUSIONI AUTORI VALERIO SESTINI architetto, professore associato di Tecnologia dell'Architettura presso l'Università degli Studi di Firenze. Dal 1971 al 2002 ha organizzato e svolto oltre venti missioni in Nepal, sia nelle alte valli himalayane che nella valle di Kathmandu, per la documentazione del patrimonio architettonico collaborando con l'Unesco, il Ministero degli Affari Esteri, l'Università di Firenze e il Club Alpino Italiano. Nel 1978 è stato consigliere ed esperto per il Ministero degli Esteri alla XX Conferenza generale dei paesi membri dell'Unesco; nel 1993 ha partecipato alla missione congiunta Unesco- Icomos per la revisione dei confini dei World Heritage Site istituiti nel 1979 nella valle di Kathmandu; nel 1975 è stato membro della spedizione scientifica italiana al Lhotse. Insieme ad alcuni collaboratori ha illustrato i risultati delle ricerche in convegni internazionali e in varie esposizioni in città europee ed italiane. Ultimamente ha pubblicato per questa casa editrice Himalaya. Architettura ed ambiente nelle valli del Nepal (2006) e Archiitettura e tecnologia: Materiali ed elementi dell'organismo architettonico (2008).CATERINA BONAPACE antropologa, esperta di temi specifici di cultura tibetana.

Attendi...