Arte e architettura

Il califfato di Bagdad. La civiltà abbaside

Il califfato di Bagdad. La civiltà abbaside

€ 46,81 € 100,00 53%
Spedizione gratuita

Codice: 222083469055550

Editore: Jaca Book

Categoria: Archeologia

Ean13: 9788816605787

A cura di Gabrieli F. Testi di Francesco Gabrieli, Alessandro Bausani, Renato Traini, Carmela Baffioni, Bianca Maria Alfieri e Giovanna Stasolla. Introduzione di Giovanni Curatola. Milano, 2019; ril., pp. 288, ill. col., tavv. col., cm 23x30. (Illustrati. L'Arte del Mondo).

AGGIUNGI AL CARRELLO

Solo uno disponibile

  • Soggetti: Architettura e Arte Religiosa, Arte del Legno (Cornice, Intaglio, Mobili..), Arte Libraria (Carte, Mappe, Codici Miniati), Pittura, Saggi e Studi sull'antichità, Scultura
  • Anno: 2019
  • Dimensioni: 23x30 cm
  • Spessore: 19 cm
  • Peso: 2 Kg

La conoscenza storica è un prerequisito per ogni sia pur modesto ragionamento si voglia fare attorno alla cultura musulmana e al suo sviluppo, anche in termini contemporanei. A partire dalla Storia, intesa non solo come un insieme di fatti e accadimenti, ma anche di idee. Soprattutto di idee. Il periodo Abbaside (750-1258 d.C.) è in questo ambito esemplare per più d'una ragione, e leggerne le vicende non può che essere illuminante se vogliamo avere una chance di comprendere il contemporaneo. La riproposizione de "Il Califfato di Baghdad. La civiltà Abbaside", a trent'anni di distanza dalla sua prima edizione, è non solo utile, ma doverosa. Volume miscellaneo a più voci, si avvale dell'introduzione di colui che è stato uno dei più illustri arabisti europei, Francesco Gabrieli, e di altri indimenticabili studiosi, purtroppo da tempo scomparsi quali Alessandro Bausani (le scienze) e Renato Traini (le letterature), maestri della non trascurabile scuola islamistica italiana, rappresentata nel volume da giovani allieve, Carmela Baffioni dell'Accademica dei Lincei (le filosofie), e Giovanna Maria Stasolla, Ordinaria di Storia dei Paesi Islamici all'università di Tor Vergata a Roma (la storia). La sezione relativa alle arti fu curata dalla scomparsa Bianca Maria Alfieri con un contributo attento anche ai collegamenti esterni col mondo cristiano e alle arti decorative.

Attendi...