Arte e architettura

Marco Ricci e il paesaggio veneto del Settecento

Marco Ricci e il paesaggio veneto del Settecento

€ 63,26 € 80,00 20%
€ 2,90

Codice: 941301048144979

Editore: Electa

Categoria: Pittura

Ean13: 9788843545025

Belluno, Palazzo Crepadona, 15 Maggio - 22 agosto 1993. A cura di Dario Succi e Annalisa Delneri. Testi di Bernard Aikema, Bram de Klerck, Isabela Reale. Milano, 1993; br., pp. 360, ill. e tavv. b/n e col., cm 25x28. (Cataloghi di mostre).

  AGGIUNGI AL CARRELLO

Solo un prodotto disponibile

  • Soggetti: Oreficeria (Argento, Gemme, Gioielli, Oro), Pittura e Disegno - Monografie
  • Anno: 1993
  • Dimensioni: 25x28 cm
  • Spessore: 24 cm
  • Peso: 2 Kg

Del grande paesaggista bellunese (1676-1730) nipote di Sebastiano, sonopresentate settanta opere, di cui cinque assolutamente inedite, in una mostracurata dal maggiore esperto italiano del pittore. Famoso per le sue pitture dipaesaggio animate da cacce, rapine e assalti di briganti, nel 1708 Ricci sirecò a Londra, dove eseguì scene per l'Opera italiana del Queen's Theatre; diquesto periodo sono i vivacissimi dipinti in cui ritrasse le "scene di canto".Visse poi tra Venezia e Londra, quasi sempre accanto allo zio, e sviluppò, inparticolare negli ultimi anni, l'arte dell'acquaforte, della tempera e deldisegno.sui margini della distribuzione commerciale del prodotto.

Potrebbero interessarti anche...
Attendi...