Arte e architettura

Un cuore in fuga. La grande storia del campione Gino Bartali

Un cuore in fuga. La grande storia del campione Gino Bartali

€ 11,92 € 14,90 20%

Codice: 930872802435747

Editore: Piemme

Categoria: Biografie

Ean13: 9788856637786

Casale Monferrato, 2014; ril., pp. 265, cm 13x22. (Piemme Voci).

Non disponibile

  • Autori: Beha Oliviero
  • Soggetti: Oreficeria (Argento, Gemme, Gioielli, Oro)
  • Anno: 2014
  • Dimensioni: 13x22 cm
  • Spessore: 21 cm

Quando le leggi razziali cominciano a essere applicate con rigore in tutta Europa, Bartali è già un campione affermato, con due Giri d'Italia e un Tour de France vinti e una miriade di altri successi. Ma dal 1943 il campione mette le sue ruote a servizio di una missione più alta e rischiosa. Su richiesta dell'arcivescovo di Firenze, il cardinale Dalla Costa, Bartali entra a far parte di una rete clandestina che mette in salvo da fascisti e nazisti gli ebrei dotandoli di documenti falsi e per decine e decine di volte pedala per 160 chilometri all'andata e altrettanti al ritorno, fingendo di allenarsi, ma portando documenti nascosti nella canna della bicicletta. "Se ti scoprono ti fucilano" lo aveva avvisato Dalla Costa. Sono più di 800 gli ebrei che hanno avuto salva la vita grazie al suo coraggio. Eppure, per tutta la sua lunga esistenza, Bartali non si vantò mai della sua impresa: "Il bene si fa ma non si dice". Ora che è stato proclamato Giusto tra le nazioni, questa straordinaria vicenda emerge in tutti i particolari, grazie anche al racconto dei salvati. Il Gino di "è tutto sbagliato, è tutto da rifare", questa storia la riscriverebbe esattamente così.

Attendi...