Arte e architettura

Il comandante di Auschwitz. Una storia vera. Le vite parallele del più spietato criminale nazista e dell'ebreo che riuscì a catturarlo

Il comandante di Auschwitz. Una storia vera. Le vite parallele del più spietato criminale nazista e dell'ebreo che riuscì a catturarlo

€ 8,65 € 9,90 13%
Free

Codice: 680102648110197

Editore: Newton Compton Editori

Categoria: Biografie

Ean13: 9788854153790

Traduzione di Carbonelli L. Ponte Galeria, 2013; ril., pp. 334, ill., cm 16x23,5. (I Volti della Storia. 255).

  AGGIUNGI AL CARRELLO

Solo un prodotto disponibile

  • Autori: Harding Thomas
  • Soggetti: Oreficeria (Argento, Gemme, Gioielli, Oro), Saggi Storici, Società e Tradizioni
  • Anno: 2013
  • Dimensioni: 16x23,5 cm
  • Spessore: 22 cm
  • Peso: 1 Kg

Alla fine della seconda guerra mondiale, viene creato un pool investigativo per scovare e assicurare alla giustizia internazionale i gerarchi nazisti responsabili delle atrocità dell'Olocausto. Uno dei migliori investigatori del gruppo è Hanns Alexander, ebreo tedesco arruolatosi nell'esercito britannico per sfuggire alle persecuzioni delle SS. il suo nemico numero uno si chiama Rudolph Höss, il terribile comandante di Auschwitz, responsabile del massacro di due milioni di persone e grande sostenitore della "soluzione finale" voluta da Hitler. Höss, che vive sotto falsa identità, è una preda difficile da stanare e Hanns dovrà inseguirlo per tutta l'Europa per riuscire a portarlo davanti alla corte di Norimberga dove la sua testimonianza lascerà i presenti senza fiato. Questo libro scritto dal pronipote di Alexander racconta una sconvolgente pagina di storia: le vite parallele di due tedeschi, un ebreo e un cattolico, divisi dal nazismo ma destinati a incrociarsi di nuovo in circostanze incredibili, fino alla resa dei conti finale.

Potrebbero interessarti anche...
Attendi...