Arte e architettura

Vedute e paesaggi acquarellati dal XVII al XIX secolo. Opere dall'Accademia Carrara e dalla collezione Franchi

Vedute e paesaggi acquarellati dal XVII al XIX secolo. Opere dall'Accademia Carrara e dalla collezione Franchi

€ 18,19 € 25,00 27%
Spedizione gratuita

Codice: 389881859392448

Editore: Silvana

Categoria: Altre Arti - Artigianato

Ean13: 9788836613274

BIBLIOTECA COMUNALE - Orzinuovi, ROCCA SAN GIORGIO, 17 gennaio - 22 febbraio 2009. Orzinuovi (Brescia), Rocca di San Giorgio, 17 gennaio - 22 febbraio 2009. Palazzolo Sull'oglio, POLO CULTURALE DI MURA, 7 marzo - 26 aprile 2009. Palazzolo sull'Oglio (Brescia), Polo culturale di Mura, 7 marzo - 26 aprile 2009. Asti, PALAZZO MAZZETTI, 18 aprile - 18 ottobre 2009. Montichiari, PRO LOCO, 9 maggio - 7 giugno 2009. Montichiari (Brescia), Galleria Civica, 9 maggio - 7 giugno 2009. Urgnano (Bergamo), Rocca, 1 settembre - 28 ottobre 2009. A cura di D. Dotti. Cinisello Balsamo, 2009; br., pp. 168, ill. b/n e col., 48 tavv. col., cm 26x26.

AGGIUNGI AL CARRELLO

Solo uno disponibile

  • Soggetti: Arti Grafiche (Disegno, Incisione, Miniatura), Collezioni, Oreficeria (Argento, Gemme, Gioielli, Oro), Pittura, Saggi (Arte o Architettura)
  • Anno: 2009
  • Dimensioni: 26x26 cm
  • Spessore: 12 cm
  • Peso: 1 Kg

Il volume accompagna una mostra itinerante che propone una serie di disegni e di acquerelli provenienti da due prestigiose raccolte italiane - l'Accademia Carrara di Bergamo e la collezione Franchi di Bologna - che indaga gli aspetti della pittura di paesaggio e di veduta prodotta nell'Italia settentrionale, soprattutto in Lombardia e Veneto. La raffinata selezione, compiuta dal curatore Davide Dotti, annovera una sessantina di disegni di artisti poco o per niente noti e consente così di "rivelare" la personalità di autori conosciuti solo agli studi locali che ora vengono in luce con qualità inedite e sorprendenti affinità. Fra questi si ricordano artisti attivi nei territori della Serenissima - Johann Anton Eismann, Antonio Maria Marini, Pietro Brancaleoni, Giuseppe Zais - e dell'Italia centrale quali Remigio Cantagallina, Felice Giani, Antonio Basoli e Alessio De Marchis. Un'occasione per ammirare straordinarie opere realizzate con l'acquarello, una raffinata modalità espressiva che ancor oggi è poco conosciuta sebbene paragonabile, per gli esiti raggiunti, a quella della tecnica dell'olio su tela. L'esegesi di queste opere è facilitata dalla lettura lucida e puntuale delle schede, precedute dai testi di illustri studiosi di disegni antichi e completate da una bibliografia.

Attendi...