Arte e architettura

Clementi e Lisini. una discendenza

Clementi e Lisini. una discendenza

€ 17,07 € 18,00 6%
Free

Codice: 386083427078804

Editore: C&P Adver Effigi

Categoria: Storia - Archeologia

Ean13: 9788864338750

Arcidosso, 2018; br., pp. 224, ill. b/n e col., cm 16x24. (Donchisciotte. 5).

  AGGIUNGI AL CARRELLO

Solo un prodotto disponibile

  • Autori: Bonucci Bruno
  • Soggetti: Oreficeria (Argento, Gemme, Gioielli, Oro), Saggi Storici, Società e Tradizioni
  • Anno: 2018
  • Dimensioni: 16x24 cm
  • Spessore: 15 cm
  • Peso: 1 Kg

Famiglia di uomini d'arme quella dei Clementi che si stabilisce a Montalcino nella seconda metà del Cinquecento attratta dall'impulso che per più decenni ebbe allora il mercato della città. Il ridimensionamento economico che si ebbe nel secolo XVII è affrontato e risolto dalla seconda e terza generazione della famiglia Clementi quando un Benedetto e figli, dalle ampie vedute e sicura intraprendenza, depongono sostanzialmente le armi e fanno ingresso nel mondo dei grandi affittuari granducali. Il successo presto conseguito non li porterà a trascurare il ruolo già esercitato nelle magistrature cittadine e la ricchezza si tradurrà in investimenti immobiliari a Montalcino e soprattutto nella prospera campagna di Sant'Angelo in Colle. La consistente proprietà di poderi determinerà nella seconda metà del Settecento l'insediamento di un ramo della famiglia in quel castello: i Clementi di Sant'Angelo. Nel secolo XIX un nucleo familiare si farà senese e una donna, Francesca di Clemente Maria, sarà protagonista con il suo matrimonio dell'innesto dei Clementi nella famiglia senese dei Lisini. Né Francesca né i nuovi proprietari, ormai nel Novecento, trascureranno una parte dei beni di Sant'Angelo. Sono passati ormai oltre 50 anni da quando, nuovamente un donna, Elina di Lodovico Lisini sarà fra i protagonisti nell'avvio del grande successo del vino montalcinese.

Potrebbero interessarti anche...
Attendi...