Arte e architettura

Mario Romoli. Un maestro toscano del Novecento

Mario Romoli. Un maestro toscano del Novecento

€ 19,00

Codice: 346831193378374

Editore: Sillabe

Categoria: Pittura

Ean13: 9788883473074

Firenze, Galleria d'arte moderna di Palazzo Pitti, 5 febbraio - 13 marzo 2006. A cura di Chiara Toti. Livorno, 2006; ril., pp. 112, ill. b/n, 69 tavv. col., cm 24x27.

  AGGIUNGI AL CARRELLO

Solo uno disponibile

  • Soggetti: Oreficeria (Argento, Gemme, Gioielli, Oro), Pittura e Disegno - Monografie
  • Anno: 2006
  • Dimensioni: 24x27 cm
  • Spessore: 9 cm
  • Peso: 1 Kg

Il volume celebra e documenta l'attività di Mario Romoli, personaggio singolare che ha dedicato la vita a molteplici percorsi di ricerca, spaziando in ambiti diversi: una visione umanistica dove ricerca scientifica, ricerca nel campo dell'arte e della conoscenza, si intrecciano in armonie complementari. Un temperamento inquieto che lo ha portato ad affrontare esperienze e sfide continue in ambito scientifico: sono suoi il modello di un motore a reazione del 1931, il brevetto internazionale di freni aerodinamici per aerei del 1950, l'idea dell'"airbag" per le moto, degli anni Sessanta, poi l'invenzione di un motore rotativo e di un prototipo funzionante. Fu importante per la sua formazione religiosa e come incitamento allo studio dell'arte la madre, donna profondamente cristiana; la dimensione del sacro traspare durante tutto l'arco della sua produzione artistica, probabilmente stimolata anche dalla vicinanza con uomini come Papini, La Pira, Luzi: dalle prime rappresentazioni della vita di San Francesco, fino ai più tardi e dolorosi momenti della Passione. Nel campo dell'arte, partendo dallo studio profondo dei maestri dell'arte antica, fino a quello dei suoi contemporanei (Rosai, Soffici, Conti, Viani e Andreotti, Picasso), ha sempre seguito un vivo atteggiamento di ricerca che lo ha portato ad una continua, graduale modificazione del suo linguaggio espressivo. Chiudono il volume una nota sulle Esposizioni personali dell'artista, sui suoi Scritti e la Bibliografia.

Attendi...