Arte e architettura

Anonymi magistri artium. Quaestiones super librum de anima (Siena, Biblioteca Comunale, ms. L.III.21, f. 134ra-174va)

Anonymi magistri artium. Quaestiones super librum de anima (Siena, Biblioteca Comunale, ms. L.III.21, f. 134ra-174va)

€ 36,58 € 79,00 54%
Gratis

Codice: 228891910356603

Editore: Sismel

Categoria: Arte Libraria - Epistolari

Ean13: 9788884503039

A cura di P. Bernardini. Tavarnuzze, 2009; br., pp. 347. (Corpus philos. medii aevii. Testi e Studi. 23).

  AGGIUNGI AL CARRELLO

Solo uno disponibile

  • Soggetti: Archivistica, Bibliografia, Editoria, Oreficeria (Argento, Gemme, Gioielli, Oro)
  • Anno: 2009
  • Dimensioni: 17x24 cm
  • Spessore: 23 cm
  • Peso: 2 Kg

Il codice Siena, Biblioteca Comunale L.III.21 tramanda una delle prime raccolte di commenti alle opere di filosofia naturale di Aristotele che l'Occidente abbia conosciuto; ai ff. 134ra-174va si conservano anonime e mutile le Quaestiones super librum de anima, di cui è presentata qui l'edizione. Si ritiene che siano state composte alla facoltà delle arti, probabilmente da un magister inglese, nel decennio 1250-'60. Esse testimoniano il lavoro di esegesi di un maestro che si confronta con una tradizione ancora in via di formazione, in un periodo in cui si verifica una messa a fuoco speculativa: Tommaso d'Aquino non ha ancora esposto la sua lettura del De anima, ma il suo maestro Alberto Magno sta mettendo a punto nel suo commento alcune dottrine che saranno una inevitabile pietra di paragone per i successivi commentatori.

Attendi...