Arte e architettura

Sacro Lombardo. Dai Borromeo al Simbolismo

Sacro Lombardo. Dai Borromeo al Simbolismo

€ 19,03 € 40,00 53%
Free

Codice: 218591969873970

Editore: 24 Ore Cultura

Categoria: Architettura

Ean13: 9788871796413

Milano, Palazzo Reale, 22 giugno - 19 settembre 2010. Milano, PALAZZO REALE, 5 ottobre 2010 - 6 gennaio 2011. A cura di S. Zuffi. Milano, 2010; br., pp. 175, tavv. col., cm 26x28,5. (Cataloghi di Mostra).

  AGGIUNGI AL CARRELLO

Disponibile

  • Soggetti: Architettura e Arte Religiosa, Oreficeria (Argento, Gemme, Gioielli, Oro), Pittura, Saggi (Arte o Architettura)
  • Anno: 2010
  • Dimensioni: 26x28,5 cm
  • Spessore: 13 cm
  • Peso: 1 Kg

24 ORE Cultura - Gruppo 24 ORE pubblica in questo volume una raccolta di opere d'arte legate al percorso del "sacro" nella Lombardia dal tardo Rinascimento fino alle soglie del Novecento. Si tratta prevalentemente di opere di pittura, ma non rimango esclusi anche esempi di scultura, disegno, oreficeria e altre tecniche artistiche. Il periodo di tempo che questa raccolta abbraccia è molto ampio e ovviamente estremamente vario dal punto di vista artistico, culturale, politico e sociale, offrendo la possibilità di illustrare al meglio la complessa evoluzione subita dal concetto stesso di "sacro". Il volume si struttura attorno ad alcuni temi cardine, quali i grandi personaggi della Diocesi di Milano (Ambrogio, Carlo, ma anche altri santi di devozione locale, come Sebastiano e Vittore), i santuari e le immagini di devozione (prevalentemente immagini mariane, ma anche opere significative da luoghi particolari, come i santuari di Rho, Saronno, Caravaggio), la figura di Cristo (da Gesù Bambino a Cristo Morto, fino alla Crocifissione, alla Resurrezione e alla Trinità), il "sacro quotidiano" (vale a dire il rapporto tra sacralità e società), il racconto divino (episodi e personaggi della storia sacra), i grandi "cantieri" della devozione (quali i Sacri Monti e il Duomo di Milano) e il tema della vocazione di alcune grandi personalità artistiche e letterarie della Lombardia quali frà Galgario, Evaristo Baschenis, Parini. Stefano Zuffi , storico dell'arte, nasce a Milano nel 1961 e si laurea in Lettere Moderne presso l'Università degli Studi della sua città. Frequenta corsi di specializzazione in Storia dell'Arte Medievale e Moderna presso l'Università degli Studi e di Museologia e Museografia presso il Politecnico di Milano. E' attivo prima come consulente editoriale e scientifico per la casa editrice Electa Mondadori (1994-2006) e, attualmente, affianca l'attività dello studio editoriale a quella di di autore e curatore di collane a prevalente carattere divulgativo. Tra le sue pubblicazioni per vari editori, troviamo più di 60 libri, diversi dei quali coeditati e tradotti in varie lingue. Tra le collane più recenti: I Dizionari dell'Arte (Electa) e La Storia dell'Arte (28 volumi), pubblicata dal gruppo Repubblica. Collabora inoltre con riviste d'arte e di cultura, rubriche radiofoniche e sceneggiatori di documentari.

Potrebbero interessarti anche...
Attendi...