Categorie

I più venduti

Informazioni

Angelo Bozzola 1952-1981. Le Colonne Infinite

2810545

Umberto Allemandi

9788842223207

Milano, Triennale, 11 giugno - 24 agosto 2014. A cura di Elena Pontiggia. Torino, 2014; br., pp. 128, ill. e tavv. b/n e col., cm 16x24.

Maggiori dettagli

In stock

Attenzione: Ultimi articoli in magazzino!

€5,00

18 - 72%

Pagamenti con carte verificati PayPal - NESSUN ACCOUNT NECESSARIO!
Pagamenti con carte verificati PayPal - NESSUN ACCOUNT NECESSARIO!

Scheda tecnica

Prezzo di copertina18.00

Dettagli

La scultura di Bozzola ha qualcosa di lieve, ilare e germinante. L'affermazione può stupire, se pensiamo alle severe e giudiziose dichiarazioni di poetica dell'artista, che parlano piuttosto di una "dislocazione spaziale di monoforma piana trapezio-ovoidale" e di una "realizzazione di composizioni mutabili, scomponibili e iterabili". Eppure, superando dunque il suggestivo scientismo delle sue asserzioni si vedrà che nelle sue "Funzioni di forma" (1954) e, più ancora, nei suoi "Multipli-sottomultipli" (1959), nelle sue "Strutture" e "Iterazioni" degli anni sessanta e settanta, nella sua "Variabilità modulare" (1978), insomma in quelle sue colonne infinite alla Brancusi in cui una dopo l'altra si inanellano piccole forme, c'è qualcosa di più segreto e misterioso.